The trip of a lifetime
CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »

domenica 8 maggio 2011

Black Circle

Il Cupo mondo di Black Circle è uno scenario simil-medievale, ambientato in terre oscure e dimenticate, in una geografia incostante e sconnessa quasi del tutto selvaggia che altro non è che le ceneri di un fiorente e antico regno che fu e che ora non è più. Ciò che rimane della civiltà infatti sono piccoli distretti che intervallano la foresta e i boschi selvaggi, appartenenti ad una Baronia, comandata appunto da un Barone. 



Il mondo di Black Circle così povero e traumatizzato è venuto a crearsi dopo epiche battaglie di proporzioni apocalittiche che hanno provocato la quasi totale distruzione delle forze che vi prendevano parte riducendo quindi la vita della civiltà a piccoli mondi rinati sotto le macerie mentre la natura si è impadronita nuovamente del mondo, ripristinando il suo più antico splendore selvaggio e soffocando le rovine e i ricordi delle città decadute.(Tutto questo può essere approfondito nelle cronache, trovabili all'interno del gioco). 

La Baronia racchiude nel suo grembo alcuni distretti come Levia: la parte alta, abitata dalle casate nobili e dai guerrieri. Scendendo si trova la Parte centrale, dove sorgono piccoli villaggi e zone boscose come: Spookyville, Everborg, mendrivia e Everforst, dove regna una vita più umile e superstiziosa. Esistono inoltre zone segrete non rivelabili qui in fase di premessa e altre meno segrete come "La Marca" dove si può spostare il fulcro del gioco in alternativa alla Baronia. Il Punto focale del gioco è nell'antico e immenso castello che sorge a Nord chiamato appunto castello di Black circle che non a caso da nome a tutto il gioco, un tempo sede del regno ormai dimenticato e oggi in disfacimento e apparentemente fatiscente, ma che nasconde una brulicante vita notturna e ultraterrena rappresentata soprattutto da una potente casata Vampirica che ha perso i contatti col mondo esterno. Il Castello è circondato da boschi nebbiosi, fitti e labirintici, dove il sole trapela poco e dove le radure aperte sono assai rare.Tra questi minacciosi ed inospitali alberi hanno luogo le scorribande degli antichi lupi mannari di Black circle che sono eternamente in guerra con la casta dei vampiri che occupa il castello. Per quanto riguarda le guerre, le razze, e le cause di tutto ciò che esiste su Black circle è opportuno visitare le cronache all'interno del gioco. Di seguito è visibile una mappa molto stilizzata della geografia di Black circle.
La grafica è semplice ma molto funzionale ed armonica. Lo staff cura veramente molto bene i nuovi entrati informandosi di come si trovano, delle idee che possono avere per migliorare il gioco.
Black circle è vietato ai minori di anni 18 per la possibilità di termini e concetti non consoni ai minori.
http://blackcirclegdr.altervista.org/

0 commenti: