The trip of a lifetime
CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »

lunedì 16 maggio 2011

Powerful Thunder

Powerful Thunder ha inizio  quando gli elfi,  vivevano sereni nella loro terra, separati dalle loro nemesi, i Drow. Questi ultimi, invidiosi del territorio al di sopra dei loro domini per splendore e ampiezza, cominciarono una guerra  per diventarne i padroni indiscussi. Tale guerra vide l´ingresso dei Demoni in favore dei Drow e degli Angeli a favore degli elfi anche se questa loro scelta costò cara a tutti: gli Dèi, scatenarono una terribile tempesta che ebbe il suo culmine in un  fulmine che non appena raggiunse il suolo spezzò il Regno in due parti, creando così l´isola.
Gli umani rimasti nella parte del regno più grande, si resero conto ben presto che i minerali di cui i nani li rifornivano non potevano giungere presso di loro senza il minimo supporto navale, quindi costruirono le prime navi per spostarsi dall´isola al porto del Regno. Alcuni di loro però,  vennero istigati a nascondere all´interno delle imbarcazioni delle bare nascondendo ai compagni che all´interno di esse attendevano creature non-morte. Al calar del sole, queste uscivano per nutrirsi dei primi malcapitati rivelando la loro identità di Vampiri. Sbarcati sull´isola, non erano molti gli umani rimasti tali, ma rimasero stupiti della catastrofe causata dalla guerra. Gli Dèi stessi, vedendo nel loro intervento un completo insuccesso fecero cessare la tempesta.


 
La notte successiva ci fu un Eclissi e fu solo l´avvento di una nuova creatura sotto forma di lupo, i cosiddetti Licantropi.
 

Gli Dei Mephea(male) e Cyron(bene)  dall´alto osservavano confusi e preoccupati le sorti della battaglia, cominciando a temere per i propri figli . Therion, dal canto suo, decise di far intervenire i propri figli, i Draghi da tempo immemore esistenti ma mai richiamati per una cosa del genere. Essi avrebbero dovuto placare gli animi dei guerriglieri, riuscendoci solo con la loro comparsa innanzi agli Elfi e ai Drow. Purtroppo però, per quanto la speranza prese a tornare sulle sorti della guerra, Mephea intervenne rapendo il Primo fra i due Primi Draghi fratelli e corrompendolo con la sua oscurità, fino a creare una nuova stirpe: i Nazgul. La guerra ricominciò inesorabile, stavolta vedendo l´alleanza degli umani con gli elfi, coadiuvata anche dalle nuove stirpi, ovvero i Mezzelfi, meta umani e metà elfi.
 
A questo punto, fu Gaia a fare la sua parte come regina indiscussa della Natura, creò nuove razze, fra cui i dispettosi Folletti, le graziose fate, i mezzuomini come gli Hobbit e gli Gnomi. Lasciò passare del tempo per constatare il loro sviluppo all´interno delle lande. I mannari, seppur non diretti figli di Gaia ma ugualmente facente parte del suo regno, non volevano condividere il proprio territorio con le razze del piccolo popolo e per questo si unirono allo schieramento dei Drow, mentre le altre del piccolo popolo assieme agli Elfi.

 
Nel frattempo nei reami marini, conducevano la loro esistenza Sirene e Tritoni, creature metà uomini metà pesci. Allo scopo di avere la forma umana, invocarono aiuto della dea Gaia, promettendo in cambio di partecipare alla guerra e placare così gli animi dei suoi figli. La dea diede loro questa possibilità arrivando grazie a loro ad un trattato risolutivo.

 
Mano a mano che il tempo trascorreva, arrivano a svilupparsi sempre più razze, ognuno con il proprio motivo per combattere. Ai corpi dei caduti, fu riservato  destino crudele, infatti per volontà di Therion questi risorsero sotto nuove forme, ma commise un errore, sottovalutando l´influenza del male fra quei corpi, diede vita ai Troll e ai Goblin, mostruose creature e dall´intelletto limitato, di altezze dissimili con l´unico obiettivo di fare del male. Vedendo però le prime vittime da parte loro, Therion invocò l´aiuto di Cyron che in risposta creò i Pegasi e gli Unicorni, magnifiche creature dalle sembianze equine dotati entrambi di intelletto e potere magico molto sviluppati.

 
La guerra però continuò e nessuno si vide vincitore. Gli Dèi si stufarono a tal punto da prendere la decisione di scendere sulla terra delle loro stesse creature, dettando delle "leggi" severe per i loro figli. Mephea, ordinò che i demoni, i Nazgul e tutte le sue creazioni, placassero le loro ire e sottostassero alla volontà di Roondar il suo primogenito e guida delle Forze del Male. A seguire, Cyron ordinò lo stesso, ai loro figli impartendo obbedienza al proprio primogenito, Sereish. Therion allo stesso modo, ripetè lo stesso per i propri figli lasciando il comando all´unica figlia rimastogli Regina, con un aggiunta: avrebbero creato gli Orchi, i Naga, i Minotauri, i Grifoni, gli Ippogrifi e i Centauri, come punizione divina per il disastro creato durante la battaglia.

Deciso ciò, si ritirarono nuovamente nel loro Reame, osservando le conseguenze delle loro decisioni sull´isola di "Powerful Thunder", un nome che serva a ricordare il fulmine che spezzò 

la terra.

Powerful Thunder si puo' considerare un fantasy classico come la trama fa ben notare. La grafica è curata, il tempo di reazione tra azione e scenari è buona , tutto funziona alla perfezione in un  ambiente dove desiderio  di partecipare e volontà di diventare un grande gdr crea una ricetta veramente da provare.



0 commenti: