The trip of a lifetime
CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »

venerdì 20 maggio 2011

Vampire knight

Vampire Knight si presenta in versione beta e stile manga. In cosa consiste?
Uomini e vampiri.
Simili.
Ma non uguali.



Il sangue caratterizza entrambi ma, nel vampiro è fonte di vita, nell'uomo una macchia sull'anima.
 
Lo scontro è inevitabile!

 
In
Vampire Knight  a primo impatto si potrebbe pensare che i vampiri siano la razza piu' infima ma, entrambi poseero in essere metodi per cancellare l'altro. Gli uomini pensarono di uccidere i vampiri, i primi considerati puri e, berne il sangue per diventare piu' forti e resistenti.
 
Ovviamente, i vampiri a sangue puro restituirono la pariglia conficcando con cupidigia i loro canini nel collo degli uomini che, diventarono così, orribili mostri a sangue misto.

 
Nonostante gli sforzi per la vittoria i vampiri dovettero imparare a mescolarsi agli umani, si venne a creare così una razza impura.

 
Ad un certo punto  la mente d´entrambe le compaggini  cambiò. Alcuni iniziarono ad  anelare la  pacifica convivenza, ideale che entrò anche nello spirito degli Anziani ossia l'istituto preposto a governare i vampiri,  la pacificazione come ideale fu condivisa anche  dell´associazione degli hunters(umani). Fu così firmata la prima tregua presso la piccola  città di Noz-Vrav, a metà strada tra la sede del consiglio degli anziani e dalla città degli hunters Lì sarebbe nata  una scuola divisa in due classi: la "Day Class", classe ordinaria frequentata di giorno dagli umani, e la "Night Class", che avrebbe svolto i suoi studi di notte, poiché frequentata da vampiri.Meta da raggiungere con le lezioni: far comprendere che la pacifica convivenza era possibile!

 
Per evitare il panico fra gli studenti, non venne mai rivelata la reale identità della "Night Class", che pertanto potevano portare avanti un tranquilla vita scolastica.

 
Nella classe notturna un gruppo di elite di vampiri avrebbe avuto un compito ben più importante: sviluppare la formula di specifiche compresse, dette "ematiche", attraverso le quali in via teorica i vampiri potevano sopperire al loro bisogno naturale di sangue, evitando pertanto spiacevoli conseguenze. Tuttavia la formula risultò imperfetta, poiché l´organismo di alcuni di coloro che prima avevano vissuto una vita umana poteva rigettare la compressa, per cui il loro destino inevitabile era di diventare mostri senza controllo. Fortunatamente la formula è in continua evoluzione, e questi casi sono sempre meno frequenti.


Vampire Knight ha la fortuna di avere uno staff che segue passo a passo gli utenti nello sviluppare la storia, la grafica è buona, chi conosce bene il manga dovràò però dire solo "carino" per il resto sia la programmazione che la grafica fa filare tutto per il meglio.

0 commenti: