The trip of a lifetime
CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »

sabato 25 giugno 2011

Saint Mithology.

Mito. Leggenda. Pace. Guerra.  Siamo noi a scrivere la storia di questo famosissimo manga.



Saint Mithology epoca in cui civiltà, come quella Greca, tocca il picco più alto del suo sviluppo sotto ogni punto di vista, dalle arti alla scienza, dal pensiero all’astronomia. Atene e Sparta su tutte le altre polis del Peloponneso, con i loro centri culturali e il loro potenziale bellico; un mondo perfetto dove però due grandi potenze non possono convivere in pace. La sete di potere è il seme che si pianta dell’animo umano, così come l´invidia che diventa il più grande alleato alle ambizioni di egemonia. 431 a.c. Anno cruciale per la storia della Grecia. Ateneè la prima potenza navale nonché possedente uno degli eserciti più preparati. Ciò a cui aspirava la cittadinanza ateniese, era una pacifica convivenza con tutte le altre polis del Peloponneso. Così sembrava essere anche per le altre cittadine... Ma non per Sparta che si nascondeva dietro al velo dell’apparenza. Sparta non accettava la grande egemonia di Atene; no, i Lacedemoni ghermivano il desiderio di potere su tutte le altre polis. Però, un muro invalicabile, una popolazione che si sarebbe contrapposta al loro volere, gli ateniesi. A metà dell’anno 431 a.c. Sparta muove guerra ad Atene, e la pugna sin dalle prime battute si rivela sanguinosa ed atroce. L’arte bellica, regina tra i Lacedemoni, non sembra sufficiente contro gli ateniesi, che invece, riescono a respingere ogni attacco, sia via terrestre sia marittimo, ed è in questo momento che iniziano a succedersi strani avvenimenti. I guerrieri di Sparta sembrano Dei scesi in terra, basta uno solo di loro per tenere testa un manipolo d’avversari, uomini che sembravano aver perso fede nelle loro credenziali, le riacquistano con veemenza. E non è l’unico cambiamento, perché ora le effigi che si ergono su scudi, vessilli e corazze spartane si riconducono al signore degli Inferi, Hades! Ma anche Atene ha dalla sua una Divinità, che reincarna perfettamente lo spirito ateniese, una fede che non fa perno sulla belligeranza, bensì sulla pace e l’armonia: Athena! La Dea Pallade avrebbe preferito non intervenire, ma la discesa in guerra di Hades in connubio con Sparta avrebbe posto in serio pericolo la pace di tutte le genti e ciò non può essere permesso. Athena al fianco dei suoi fedeli riesce nel tentativo di scacciare il Dio degli Inferi riportando una parziale pace. Le pedine dentro la scacchiera sono mosse, ora non è più guerra tra semplici uomini ma tra Divinità. L´affronto di Athena ad Hades non è piaciuto visto che la prima si è dimostrata più potente di quanto immaginasse. Nuovi scenari si aprono, prologo all’ingresso di nuovi personaggi… 432 a.c. Un anno dopo l’inizio dalla pugna, lo scontro si è spostato, non più tra i semplici uomini, ma tra uomini scelti dalle Divinità, concedendo ad essi poteri fuori dal normale, capaci di squarciare il cielo con un pugno e la terra con un calcio; loro sono i Cavalieri dello Zodiaco! Entra anche tu nella storia e scrivi la leggenda che ha fatto conoscere al mondo moderno la saga di Saint Seiya.

In Saint Mithology potrai ndossare la tua armatura e combattre per il tuo Dio! Come avrete capito, il gdr si ambienta nell´antiche città della Grecia e non solo. Come sempre le fazioni che si dividono, Athena contro Hades... Bene contro Male... Non solo, anche Poseidon e Asgard sono in guerra e ad aprire nuovi scenari ci sranno Ares e Zeus. Alleanze e scontri sono all´ordine del giorno. In tutto le Fedi sono sei. Oltre a luoghi per solo le fedi, ci sono attorno anche Città ove i semplici cittadini possono comunemente giocare e dove ci sono anche i Cavalieri camuffati fra di loro. Il gioco non si basa solamente su Cavalieri e le Fedi, bensì si è pensato di proporre delle giocate innovative anche a coloro che sono semplici cittadini così che, anche se si sceglie di essere semplice umano, il divertimento non manchi per nessun motivo.


0 commenti: